Economia, business, innovazione.

Primo trimestre in crescita per Jaguar Land Rover

ROMA (ITALPRESS) – Jaguar Land Rover ha proseguito il suo trend di forte performance finanziaria nell’esercizio, con un altro trimestre da record nel Q4 al 31 marzo 2024. Il fatturato del trimestre è stato di 7,9 miliardi di sterline, in crescita dell’11% rispetto al quarto trimestre del FY23 e del 6% rispetto al terzo trimestre del FY24. I ricavi per i 12 mesi fino al 31 marzo 2024 sono stati pari a 29,0 miliardi di sterline, il fatturato più alto di sempre per l’intero anno di JLR e in crescita del 27% rispetto all’anno precedente. L’utile, al lordo delle imposte e delle voci straordinarie (“PBT”), nel trimestre è stato di 661 milioni di sterline, in aumento rispetto ai 368 milioni di sterline di un anno fa. Il margine EBIT è stato del 9,2%, in aumento di 2,7 punti percentuali rispetto all’anno precedente. La maggiore redditività su base annua riflette l’aumento dei volumi e la riduzione dei costi dei materiali, compensati in parte dall’aumento della spesa di marketing rispetto a un anno fa.
L’utile al netto delle imposte (“PAT”) nel trimestre è stato di 1,4 miliardi di sterline, rispetto a un utile di 259 milioni di sterline nello stesso trimestre di un anno fa. Il PBT dell’intero anno è stato di 2,2 miliardi di sterline, il più alto dal FY15, e il PAT dell’intero anno è stato di 2,6 miliardi di sterline. Il PAT per il trimestre e l’anno riflette la rilevazione di imposte attive differite (DTA) di 1,0 miliardo di sterline, che è stata rilevata a causa di una rivalutazione della futura recuperabilità di DTA relativa a perdite fiscali e accantonamenti. Il flusso di cassa per il trimestre è stato di 892 milioni di sterline e 2,3 miliardi di sterline per l’intero anno, il flusso di cassa più alto di sempre per l’intero anno. Alla fine del trimestre, il saldo di cassa era di 4,2 miliardi di sterline e l’indebitamento netto di 0,7 miliardi di sterline, con un debito lordo di 4,9 miliardi di sterline. La liquidità totale è stata di 5,7 miliardi di sterline, inclusa la linea di credito revolving non utilizzata di 1,5 miliardi di sterline in scadenza il 1° aprile 2026.
Il portafoglio ordini ammontava a circa 133.000 veicoli alla fine dell’anno finanziario, il 76% dei quali per i modelli Range Rover, Range Rover Sport e Defender. Come previsto, il portafoglio ordini si è gradualmente ridotto nel corso dell’anno, in quanto gli ordini dei clienti sono stati evasi. Guardando al futuro, JLR afferma di voler continuare a concentrarsi sull’attivazione dei brand per mantenere il portafoglio ordini. L’aspettativa è che i margini EBIT nel 2025 siano intorno al livello del 2024, prevedendo un modesto aumento della spesa per investimenti a 3,5 miliardi di sterline, ma comunque di azzerare il debito netto durante il 2025.

foto: ufficio stampa JLR Italia

(ITALPRESS).

Torna in alto