Pil quarto trimestre 2021 a +0,6%, cala spesa delle famiglie

Nel quarto trimestre del 2021 il Pil italiano, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,6% rispetto al trimestre precedente e del 6,2% nei confronti del quarto trimestre del 2020.

Lo rende noto l’Istat confermando la stima congiunturale ma tagliando quella tendenziale, che il 31 gennaio scorso era del 6,4%.

La spesa delle famiglie ha registrato una diminuzione rispetto al terzo trimestre 2021 dello 0,5%. In particolare gli acquisti di beni durevoli sono diminuiti del 5,3% e quelli di servizi dello 0,7%, mentre quelli di beni non durevoli sono cresciuti dell’1% e quelli dei beni semidurevoli dello 0,7%.
La crescita del Pil acquisita per il 2022, quella che si otterrebbe se nei quattro trimestri di quest’anno la crescita dovesse essere pari a zero, è pari a +2,3%.

Fonte: Ansa

Torna su