Economia, business, innovazione.

Paltrinieri d’oro nella 10 km agli Europei di Belgrado

BELGRADO (SERBIA) (ITALPRESS) – E’ già Super Greg nel “Mare di Belgrado”. Iniziano nel migliore dei modi per l’Italia gli Europei di fondo nelle acque dell’Ada Ciganlija, un’isola del fiume Sava trasformata in penisola, che sorge all’interno della capitale serba (dal lato opposto scorre il Danubio). Con un’azione di potenza nel finale, Gregorio Paltrinieri va a prendersi l’oro nella 10 km: il 29enne campione emiliano tocca in solitaria dopo 1h49’19″6 e conquista la quarta medaglia in carriera nella specialità dopo l’oro agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022 (sempre a Budapest) e il bronzo olimpico di Tokyo. Delusione per Domenico Acerenza e Dario Verani, che terminano quarto e quinto sfiorando solo il podio al fotofinish: l’argento va al francese Marc-Antoine Olivier, bronzo per l’ungherese David Betlehem.
Qualche ora prima altra doppia esultanza per l’Italia nella gara inaugurale, sempre una 10 km, con l’argento di Barbara Pozzobon e il bronzo di Giulia Gabbrielleschi. Le due azzurre conducono per larghi tratti una gara di testa ma nel finale devono arrendersi alla risalita della tedesca Leonie Antonia Beck, che chiude in 2h00’54″8, beffando di un niente la Pozzobon mentre la Gabbrielleschi è staccata di 3″7. Sedicesima Veronica Santoni.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Torna in alto