Economia, business, innovazione.

Nuovo polo logistico Ducati nel G-Park di GLP a Valsamoggia

VALSAMOGGIA (BOLOGNA) (ITALPRESS) – Ducati ha inaugurato il nuovo polo logistico, i cui spazi si trovano all’interno del G-Park di Valsamoggia (BO), centro di logistica realizzato da GLP, attore mondiale specializzato nella costruzione, proprietà, sviluppo e gestione di immobili logistici, data center, energie rinnovabili e tecnologie correlate. Quello di Valsamoggia diventerà per la Casa motociclistica bolognese un hub di grande importanza nel quale si concentreranno diverse funzioni della logistica. Nei primi 30.000 mq, consegnati a fine 2023, è già attiva da inizio anno l’attività di inbound dei componenti per l’asservimento della produzione delle moto Ducati nella storica fabbrica di Borgo Panigale. Mentre, negli ulteriori 20.000 mq in consegna entro la fine del primo semestre 2024, Ducati gestirà lo stock del prodotto completo e la sua spedizione.
“E’ un piacere essere qua oggi per inaugurare il nuovo hub logistico Ducati alla cui realizzazione abbiamo lavorato alacremente insieme a GLP, che si è dimostrato un partner capace di comprendere le nostre esigenze, sia in termini di logistica sia di standard di sostenibilità e condizioni di lavoro”, ha dichiarato Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati. “Gli spazi nel G-Park di Valsamoggia ci danno l’importante possibilità di ottimizzare in un solo luogo l’ingresso dei componenti dedicati alla produzione, così come la gestione dello stock e delle spedizioni. In questo modo, una volta raggiunto il pieno regime operativo che prevediamo entro il 2024, saremo in grado di migliorare l’efficienza produttiva della nostra fabbrica di Borgo Panigale”. L’edificio sarà certificato secondo il protocollo BREEAM Excellent for New Construction. BREEAM è una metodologia di valutazione della sostenibilità ambientale, sviluppata nel 1988 dalla Building Research Establishment (BRE). Si tratta di una tra le certificazioni più rilevanti a livello internazionale, ideata per monitorare, valutare e certificare la sostenibilità degli edifici.
L’ottenimento della certificazione rappresenta un risultato importante, che indica il soddisfacimento di alti standard di sostenibilità nell’ambito della progettazione e costruzione dell’edificio, ma anche dei suoi processi di gestione e manutenzione, tutti aspetti necessari per essere certificati.
Nello specifico, lo stabile che ospita il polo logistico di Ducati valorizza l’uso di energia sostenibile, con la creazione di un tetto predisposto per l’energia solare fotovoltaica e punti di ricarica per veicoli elettrici. Il progetto prevede anche una serie di misure di risparmio energetico, come facciate e coperture ad alto isolamento termico, un Building Management System intelligente che consente il monitoraggio delle utenze. Sono anche presenti bacini di accumulo delle acque piovane che sono progettati per favorire la biodiversità. Inoltre, nell’area dell’immobile e nelle aree circostanti verranno piantumati oltre 400 alberi.
Una volta completato, l’immobile conterà 93.000 mq coperti ad uso magazzino – 50.000 mq dei quali assegnati a Ducati – oltre a strutture e uffici per una superficie di oltre 2.500 mq. Il G-Park offre inoltre aree relax esterne e parcheggi per camion e auto, provvisti anche di ricariche per i veicoli elettrici.

foto: ufficio stampa Ducati

(ITALPRESS).

Torna in alto