Economia, business, innovazione.

Mazda partecipa a Homo Faber, evento celebrativo dell’artigianato

ROMA (ITALPRESS) – Mazda parteciperà a Homo Faber, una celebrazione dell’artigianato contemporaneo che si terrà a Venezia dall’1 al 30 settembre 2024. L’evento, organizzato dalla Michelangelo Foundation for Creativity & Craftsmanship, si svolge all’insegna del tema “The Journey of Life”, “Il viaggio della vita”. Si tratta di esposizioni immersive di artigiani di tutto il mondo negli spazi della Fondazione Giorgio Cini sull’isola di San Giorgio. Mazda vi prende parte con una selezionata esposizione di oggetti artigianali e offrirà laboratori di marmorizzazione della carta, creazione di mappamondi e rilegatura di libri. La collaborazione mette in evidenza l’impegno di Mazda per l’eccellenza artigianale, come chiaramente espresso nel concetto “Crafted in Japan” del Marchio. Nella terza edizione dell’evento Homo Faber, i direttori artistici Luca Guadagnino, regista e produttore cinematografico italiano, e Nicolò Rosmarini, architetto italiano, condurranno i visitatori in un viaggio attraverso i momenti salienti della vita umana, dalla nascita all’aldilà, visti attraverso la lente dell’artigianato. Dall’infanzia ai viaggi, dal romanticismo ai sogni, le tappe significative vengono celebrate con oggetti speciali creati da abili artigiani con tecniche specifiche.
Ispirato ai dieci temi in cui si articola “The Journey of Life”, l’evento svelerà centinaia di oggetti realizzati a mano da talentuosi artigiani di tutto il mondo, mettendo in luce le diverse abilità, tecniche, e approcci innovativi alla base delle loro creazioni. Mazda si inserisce perfettamente in questo contesto con i suoi ingegneri e designer Takumi, profondi conoscitori dell’artigianato tradizionale giapponese. Mazda, infatti, non si limita a produrre automobili, ma di crearle artigianalmente. La pluripremiata filosofia di design “Kodo-Soul of Motion” infonde alle sue auto vita e personalità, creando una espressione genuina dell’estetica giapponese. Infatti, ogni Mazda nasce come una scultura astratta realizzata a mano che cattura l’emozione della futura auto. Designer e ingegneri si ispirano alla filosofia del Monozukuri, l’arte di realizzare oggetti che fondono l’efficienza di scala con l’innovazione creativa, e del Kaizen, il consapevole obiettivo di migliorare ogni giorno.
Esponendo una serie di oggetti di design realizzati a mano e offrendo laboratori con gli artigiani, Mazda condividerà con artigiani di tutto il mondo la propria passione per l’apprendimento, il perfezionamento e la padronanza delle tecniche. “Al centro della progettazione e della realizzazione dei prodotti Mazda c’è un alto livello di attenzione ai dettagli e una grande ricerca della perfezione in ogni fase del processo. Condividendo con la Michelangelo Foundation l’etica dell’artigianato, Mazda è orgogliosa di partecipare a Homo Faber 2024 per celebrare il talento artigianale di tutto il mondo e per dimostrare la nostra passione per l’artigianato. ‘The Journey of Lifè è un bellissimo tema per l’edizione di quest’anno di Homo Faber e non vediamo l’ora di accogliere i visitatori nel nostro viaggio Takumi, un’esperienza di artigianalità legata al viaggio e all’esplorazione” spiega Katarina Loksa, Head of Brand di Mazda Motor Europe.
“L’approccio giapponese di Mazda al design e all’artigianato testimonia un senso di autentica connessione con i valori di originalità, creatività e rispetto per il talento artigianale che Homo Faber sostiene. Il laboratorio partecipativo che Mazda sostiene in Homo Faber, è un aspetto gradito ed estremamente prezioso dell’evento di quest’anno, che consente ai nostri visitatori di cimentarsi in un mestiere molto poetico come la rilegatura e la fabbricazione della carta” aggiunge Alberto Cavalli, direttore esecutivo della Michelangelo Foundation.

foto: ufficio stampa Mazda Motor Italia

(ITALPRESS).

Torna in alto