Economia, business, innovazione.

Accordo tra Lega e Pli, Minardo “Centro incide in agenda politica”

ROMA (ITALPRESS) – Tutelare la sovranità nazionale, promuovere la libertà individuale e rafforzare l’identità italiana.
Sono questi i punti cardine dell’accordo politico raggiunto tra la Lega e il Partito Liberale Italiano. Il patto, sottoscritto dal leader della Lega Matteo Salvini e dal segretario nazionale del Pli Roberto Sorcinelli, giunge alla vigilia delle elezioni europee e sancirà “non solo una collaborazione elettorale tra la Lega e il Partito Liberale ma un vero e proprio coordinamento politico tra i due partiti per sviluppare una piattaforma programmatica comune che rifletta interessi e valori condivisi”, si legge in una nota. Al percorso con i liberali ha lavorato il deputato Nino Minardo, presidente della commissione Difesa, che ha curato con i vertici del Pli l’iniziativa politica che prossimamente verrà presentata a livello territoriale.
“L’accordo tra la Lega e il Partito Liberale Italiano, dopo quello con l’Udc, è un altro tassello della strategia di coinvolgimento delle tradizioni politiche che hanno fatto grande l’Italia e la nostra democrazia. Ringrazio Matteo Salvini per la lungimiranza e l’impegno per ridare al centro popolare e liberaldemocratico una nuova possibilità di incidere nell’agenda politica del Paese”, ha sottolineato Minardo.
(ITALPRESS).
– Foto: ufficio stampa Lega –

Torna in alto