Economia, business, innovazione.

A settembre torna l’appuntamento con Moto Guzzi Open House

ROMA (ITALPRESS) – Dal 12 al 15 settembre, Mandello del Lario torna ad accogliere i guzzisti e gli appassionati motociclisti da tutto il mondo. Il via alla festa si avrà il giovedì 12 settembre, quando partirà il ricchissimo programma del Motoraduno Internazionale Città della Moto Guzzi. Il 13 sarà la volta del Museo Moto Guzzi ad aprirsi all’edizione 2024 di Open House e per accogliere le migliaia di visitatori attesi. La storica fabbrica di via Parodi sta rinascendo in un progetto rivoluzionario.
I lavori in corso, che andranno avanti nei prossimi mesi, restituiranno a Mandello non solo un impianto modernissimo, dal quale usciranno le Moto Guzzi del futuro, ma anche un nuovo ambiente con spazi aperti e fruibili al pubblico. Sarà un centro di aggregazione della comunità e una meta per gli appassionati motociclisti di tutto il mondo. In questa edizione di Open House, sarà dunque il Museo Storico, con la sua preziosa collezione di oltre 150 Moto Guzzi di ogni epoca, ad accogliere i visitatori.
Come sempre Moto Guzzi Open house metterà al centro della festa l’amore per la moto e quindi via libera ai test ride – gratuiti – delle moto della gamma Moto Guzzi. Sui percorsi mozzafiato che si snodano dal lungo lago, sarà possibile prendere confidenza con le classiche V7 e V85 o con V100 e Stelvio, spinte dal nuovo “Compact Block” da un litro, raffreddato a liquido.
Lo shop dell’Aquila offrirà l’opportunità per un ricco shopping col merchandising e con gli accessori, targati Moto Guzzi.
Si inizia con la Piazza Leonardo da Vinci che, col suo monumento a Carlo Guzzi sarà la sede della Esposizione di Moto Storiche, con i bolidi da competizione della gloriosa storia sportiva dell’Aquila, contornate da tante altre stupende moto di serie o preparate. Un’esposizione davvero speciale sarà quella che avrà protagonista la Moto Guzzi di Antonio Ligabue. Grazie alla Casa Museo di Gualtieri, nella casa d’arte Square Art Center, in via Volta sarà esposta la GTV 500 del celebre pittore, così appassionato di Moto Guzzi da averne possedute ben sedici.
L’Automotoclub Storico Italiano (ASI) sarà presente al Motoraduno in forma ufficiale con uno stand dedicato, nel parcheggio vicino alla fabbrica Moto Guzzi, dove trovare gadget e informazioni per le pratiche d’epoca e ogni altro genere di consulenza. Una vasta esposizione di motocarri Moto Guzzi sarà ospitata all’Oratorio San Lorenzo. E infine, torna uno degli appuntamenti più amati e attesi, la Lotteria del Motoraduno metterà in palio premi eccezionali: il più ambito sarà una splendida Moto Guzzi V7 Stone in esclusiva livrea dedicata all’evento. Il secondo estratto vincerà una minicrociera nel Mediterraneo di quattro giorni.
Il terzo estratto vincerà un giubbotto di pelle Moto Guzzi; il quarto un casco Moto Guzzi V85TT e il quinto un bauletto in cuoio Moto Guzzi.
(ITALPRESS).
– Foto: ufficio stampa Moto Guzzi –

Torna in alto