7 consigli pratici per ricercare finanziamenti

Diario della Formazione grazie all’esperienza maturata sul campo della progettazione e dei finanziamenti europei, in questo articolo dispensa alcuni consigli pratici per consultare le giuste fonti di informazione. Saper individuare bandi europei, nazionali e regionali, più in linea con la tua idea progettuale, ti fa risparmiare tempo e risorse. L’attuale limitatezza di risorse finanziarie a disposizione delle aziende, pone sempre più la necessità di ricercare opportunità nei finanziamenti esterni provenienti dall’Europa. Il monitoraggio dei finanziamenti rappresenta una strategia vincente. L’Unione Europea, le Regioni ed altri enti, presentano periodicamente bandi che prevedono l’erogazione di fondi per finanziare la tua idea imprenditoriale.

La ricerca dei bandi europei

L’individuazione delle opportunità di finanziamento più in linea con la propria attività aziendale e il monitoraggio dei numerosi bandi europei, pubblicati durante l’anno rappresenta una attività che richiede un notevole dispendio di energie e ottime capacità di analisi. Numerose sono le fonti da consultare per reperire informazioni sui nuovi bandi europei e non solo, e per accedere alla documentazione ufficiale per la presentazione delle candidature. Il web sicuramente ci aiuta, ma la ricerca può risultare molto dispersiva e ingenerare una grande confusione. Specialmente per chi non è del mestiere.

Ecco 7 consigli pratici per chiarirci le idee e riuscire a condurre una ricerca mirata dei bandi europei di nostro interesse, senza rischiare di perderci tra la miriade di avvisi pubblicati.

LE BANCHE DATI ONLINE ED I MOTORI DI RICERCA

Uno tool di supporto all’attività di ricerca della giusta opportunità di finanziamento è rappresentato dalle banche dati e dai motori di ricerca online dedicati ai bandi europei. Queste piattaforme ci consentono di avere rapidamente una panoramica dei numerosi bandi attivi per diversi settori e aree geografiche e di essere costantemente aggiornati sui bandi europei di prossima pubblicazione, reindirizzandoci alle fonti ufficiali.

FARE RIFERIMENTO A FONTI UFFICIALI

Nella ricerca delle informazioni sui bandi europei, è consigliabile consultare fonti ufficiali e accreditate. Tutti i bandi europei sono pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell’UE ed è possibile accedere alla relativa documentazione all’interno della banca dati EUR-Lex. Sulla piattaforma, si possono consultare tutti i regolamenti istitutivi dei diversi programmi di riferimento nelle lingue ufficiali dell’UE. Ma come si fa a restare costantemente aggiornati?

CONSULTIAMO I SITI DELLE DIREZIONI GENERALI (DG) E DELLE AGENZIE ESECUTIVE RESPONSABILI PER LA GESTIONE DEI PROGRAMMI TEMATICI

Per i bandi pubblicati nell’ambito dei programmi di finanziamento a gestione diretta, è possibile reperire informazioni ufficiali sui siti web delle Direzioni Generali (DG) e delle Agenzie Esecutive della Commissione europea, competenti per specifici programmi tematici o settoriali. Accedendo al portale ufficiale della Commissione, è possibile avere una panoramica delle DG e Agenzie Esecutive e dei rispettivi settori di competenza e responsabilità.

IMPARIAMO A CONOSCERE IL “PARTICIPANT PORTAL” DELLA COMMISSIONE EUROPEA

Tutte le informazioni ufficiali sulla pubblicazione delle calls for proposal relative a numerosi programmi di finanziamento tematici sono confluite sul Participant Portal della Commissione Europea, originariamente dedicato solamente al programma Horizon 2020. Ad oggi, il Participant Portal è lo spazio online ufficiale in cui sono pubblicati i bandi relativi ai programmi H2020, COSME, Giustizia e REC, Terzo programma Salute, Fondo FAMI e diverse altre opportunità.

ENTRARE IN CONTATTO CON I NATIONAL CONTACT POINT E LE AGENZIE DI GESTIONE NAZIONALI

Tutte le informazioni e i documenti ufficiali relativi ai bandi europei pubblicati a valere su fondi diretti sono pubblicati in lingua inglese. Per essere facilitati e guidati nella corretta comprensione delle finalità e priorità specifiche del bando, della struttura del programma di riferimento e delle modalità di presentazione della proposta progettuale, possiamo affidarci anche ai Punti di contatto e Desk nazionali ufficiali, responsabili per specifico programma. Nel caso del programma Erasmus Plus, ad esempio, le Agenzie nazionali competenti non solo per l’erogazione di informazioni ma anche per la gestione del programma per specifica azione-chiave, sono l’Agenzia Nazionale Giovani, INDIRE e INAPP.

PER I BANDI PUBBLICATI A VALERE SUI FONDI STRUTTURALI (FONDI INDIRETTI), MONITORIAMO I PORTALI REGIONALI E MINISTERIALI

Per i bandi pubblicati nell’ambito dei programmi operativi nazionali (PON) e regionali (POR) a valere sui fondi a gestione indiretta, le fonti ufficiali da consultare sono le pagine web delle Autorità di gestione, dunque i siti web ministeriali e i portali della propria regione. Informazioni generali sui Fondi Strutturali possono essere reperite, inoltre, sul sito della Commissione Info Regio.

NON CI SONO SOLO I FONDI EUROPEI

Le pagine web ministeriali o dei Dipartimenti della Presidenza del Consiglio dei Ministri possono presentare anche diverse iniziative promosse a livello nazionale a valere su fondi interni. Monitorarli ci permette di identificare ulteriori opportunità che possono aggiungersi a quelle offerte dall’UE in un’ottica di strategia di finanziabilità integrata. Anche gli Enti erogatori privati come le Fondazioni, inoltre, promuovono spesso opportunità rivolte soprattutto alle associazioni del Terzo settore, offrendo chance anche a quei progetti che hanno una dimensione territoriale locale.

https://www.diariodellaformazione.it/

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi